Impianti solari termici

Il solare termico è una tecnologia che permette la conversione diretta dell'irraggiamento solare in energia termica.

 

Beneficia della detrazione Irpef 65%.

 

L'energia ricavata può essere usata nei seguenti casi:

 

- integrazione dell'acqua calda sanitaria ad uso domestico, alberghiero, ospedaliero

- integrazione acqua calda riscaldamento

- integrazione riscaldamento acqua delle docce (es. stabilimenti balneari, campeggi, palestre, ...)

- integrazione riscaldamento acqua delle piscine

- riscaldamento degli ambienti

- riscaldamento dell'acqua per processi a bassa temperatura.


Marche utilizzate: Wiesmann, Paradigma (pannelli sottovuoto)
Tecnoenergy (pannelli sottovuoto piani), Riello (pannelli sottovuoto e piani), Uflex



Alto rendimento tutto l'anno

 

Il collettore solare sottovuoto è formato da una serie di tubi in vetro costituiti a loro volta da due tubi coassiali chiusi ermeticamente da una calotta semisferica al cui interno è creato il vuoto dando origine all'effetto thermos. All'interno dell'intercapedine è depositato un film metallico altamente selettivo alla radiazione elettromagnetica solare. Il calore provocato dall'irraggiamento viene trattenuto per mezzo del vuoto sulla superficie altamente selettiva evitando che si disperda all'esterno. Il calore viene trasmesso ad appositi assorbitori di alluminio al circuito di ogni singolo tubo, connessi a loro volta ad un collettore situato sulla testata del pannello, che raccoglie il fluido vettore che scorre in ogni circuito.

 



Lo specchio parabolico CPC

 

Per aumentare l'efficienza del collettore dietro ai tubi sottovuoto è collocato un particolare specchio CPC (Compound Parabolic Concentrator) che, concentra i raggi solari anche nella porzione di tubo che altrimenti rimarrebbe all'ombra.

 



Sistemi solari "AQUA"


Con i nuovi sistemi solari "AQUA", PARADIGMA, azienda leader nei sistemi ecologici di riscaldamento, nata in Germania nel 1989, offre la possibilità di utilizzare il bollitore d'acqua calda esistente come accumulo solare senza costi aggiuntivi per la sostituzione del bollitore. Il nuovo sistema solare "Aqua" utilizza l'acqua dell'impianto anziché il liquido antigelo, poiché è il migliore termovettore: facilmente disponibile, conveniente e l'impianto solare consuma meno energia elettrica rispetto ai tradizionali impianti solari. Il collettore solare sottovuoto CPC è collegato direttamente al bollitore utilizzando lo stesso scambiatore di calore della caldaia. Grazie a questo sistema si riduce il numero di accensioni della caldaia producendo un notevole risparmio economico ed allungando la vita della caldaia stessa.

 

- MASSIMA PRODUZIONE DI ENERGIA ANCHE NEI PERIODI INVERNALI

- RIDUZIONI DI PERDITE TERMICHE

- GARANZIA TUBI DI 10 ANNI CONTRO I DANNI PROVOCATI DALLA GRANDINE

- SFRUTTAMENTO DELL'ENERGIA SOLARE A COSTI CONTENUTI

- IDEALE PER INSTALLAZIONI SU TETTI PIANI, INCLINATI E SU FACCIATE