SEGUI LE NOSTRE ISTRUZIONI PER CAPIRE QUANTO RIESCI A SFRUTTARE IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO.

 

 

 

1) RILEVARE LE SEGUENTI LETTURE:

CONTATORE DI SCAMBIO

(Contatore generale, che spegne la luce di tutta la casa)

 

- PRELIEVI: A1 + A2 + A3 = ENERGIA CHE è STATA ACQUISTATA DALL'ENEL - E QUINDI NON PRODOTTA DALL'IMPIANTO;

 

- IMMISSIONI: A1 + A2 + A3= B ENERGIA PRODOTTA DALL'IMPIANTO MA NON AUTOCONSUMATA E QUINDI CEDUTA ALL'ENEL;

 

 

 

CONTATORE DI PRODUZIONE

(Contatore del fotovoltaico, che gestisce solo l'impianto)

 

- IMMISSIONI: A1 + A2 + A3 = C ENERGIA PRODOTTA IN TOTALE DALL'IMPIANTO FOTOVOLTAICO DAL MOMENTO IN QUI E' STATO ATTIVATO.

 

 

 

 

2) EFFETTUARE I SEGUENTI CALCOLI:

C - B = D AUTOCONSUMO

 

ENERGIA PRODOTTA IL TOTALE DALL'IMPIANTO   - 

ENERGIA PRODOTTA MA NON COSUMATA            = 

QUANTA ENERGIA PRODOTTA DAL NOSTRO IMPIANTO SIAMO RIUSCITI AD UTILIZZARE.

 

 

SE TI INTERESSA CAPIRE IN PERCENTUALE QUANTO STAI SFRUTTANDO IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO, SEGUI IL SEGUENTE CALCOLO:

 

C X 100 = X    X : C = % AUTOCONSUMO FOTOVOLTAICO

 

Facciamo un esempio:

Produzione totale C: 3000 KWh

Energia immessa in rete B: 2000 KWh

Autoconsumo D: 1000 KWh

 

D 1000 X 100= 100.000 : C 3000 = 33, 3% In questo caso l'energia prodotta dall'impianto viene utlizzata solo in questa percentuale.

 

 

SE FACENDO I CALCOLI, TI ACCORGI DI RIUSCIRE AD AUTOCONSUMARE MENO DEL 50% DELL'ENERGIA PRODOTTA DAL TUO IMPIANTO, VALUTA L'INSTALLAZIONE DI UN ACCUMULATORE.

 

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIU'